Pallavolo Legnago vs Hellas 2000 giovane

Mar 21, 2022

Hellas 2000 giovane attesa tra le mura nemiche di Legnago per la quarta giornata di campionato.

Pallavolo Legnago che peraltro si presenta con un volto nuovo rispetto agli anni passati, ma soprattutto giovane: si tratta infatti di un under 17, iscritta al campionato di Seconda Divisione Giovane. La formazione legnaghese inoltre disponeva di atleti alle prime armi. D’altro canto, il nostro Hellas 2000 non ha bisogno di presentazioni.

La partita

Ancor prima dell’inizio della partita, tutto sembrava essere in salita: per un disguido tecnico Elia Lucchi e Kushan non hanno potuto prendere parte a gran parte del riscaldamento pre-gara e perciò Mister Roncari ha dovuto trovare delle soluzioni quantomeno per il primo set.

Ad ogni modo i convocati della gara erano:  Lovato, Lucchi, Kushan, Vihaga, Dossi S., Prosdocimi, Teta, Contò, Massella, Bottegaro, Bissoli e Perri. Indisponibili: Gecchele, Dossi G. e Pitipanage.

Il primo set vede la seguente formazione titolare: con Lorenzo Lovato a palleggiare, Simone Dossi e Vihaga coppia di laterali, il capitano Mirco Contò assieme ad Elia Massella centrali, Edoardo Prosdocimi opposto, ed infine Filippo Bissoli libero.

Vanno fatti i complimenti alla squadra di casa, che nonostante la giovane età e la scarsa esperienza di molti atleti, è riuscita a dimostrare d’essere compatta e determinata. I primi punti infatti dimostrano un certo equilibrio nella partita. Ma poi, l’Hellas 2000 si impone, dettando il ritmo della partita.

La squadra bianco blu ha mostrato un bel gioco in campo, riuscendo a sfruttare tutti i suoi elementi, sia grazie ad un buon lavoro del reparto difensivo guidato da Bissoli, ma anche del regista, nonchè Lovato. Il set si conclude 16 – 25 per l’Hellas 2000.

Mister Cesare la vuole portare a casa i 3 punti nel minor tempo possibile, e per questo riconferma la medesima formazione per il secondo set. Kushan entra per dare il cambio a Simone Dossi.

La sostanza non cambia, l’Hellas acquisisce un bel margine di vantaggio, per cui l’allenatore può anche apportare delle modifiche alla formazione, impiegando altri atleti.

Alla metà del secondo set Mattia Teta prende il posto di Edoardo Prosdocimi, che esce tra gli applausi per una prestazione magistrale. Anche il secondo set si conclude senza grandi sorprese 18 – 25. Ora 0 – 2 il conteggio dei set, a favore dell’Hellas.

Cala leggermente la prestazione della squadra nell’ultimo set. L’allenatore decide di sostituire il palleggiatore, per dare spazio anche a Elia Lucchi; entra Elia Bottegaro al posto di Elia Massella, che ha condotto un’ottima gara, priva di errori; e Mattia Teta ripresentato titolare come opposto.

Come già accaduto nelle altre partite l’Hellas 2000 vede un momento di passività in cui pare non esserci più entusiasmo, motivo per cui perde numerosi punti per disattenzioni o distrazioni. Il terzo set infatti è quello più complicato, anche se il risultato alla fine pende comunque a favore della squadra cadidavina.

Anche Pietro Perri è entrato per dare il proprio contributo, in un ruolo diverso dal solito: quello di libero. Nonostante non sia riuscito a toccare neanche un pallone, siamo ansiosi di vederlo nuovamente a vestire la maglia di questo suo nuovo ruolo. Termina 20 – 25 questo set, ed Hellas 2000 porta a casa ulteriori 3 punti, che vanno a fare bottino in una classifica che inizia a farsi molto interessante: capolista a punteggio pieno, con 12 set vinti e solo uno perso.

Una menzione d’onore

La menzione d’onore di questa partita, non può che essere data a Edoardo Prosdocimi. Tra gli atleti più giovani della squadra, l’opposto di punta classe 2005, ha dimostrato d’essere un giocatore dotato di grande caratura, e che può crescere ulteriormente. Tanti punti, pochi errori, quasi impeccabile in fase difensiva, il numero 3 dell’Hellas 2000 ha trascinato la squadra per i primi due set. Lui stesso ha dichiarato: “La partita è andata abbastanza bene, la squadra si è comportata bene. Sono abbastanza fiero della mia prestazione, peccato per qualche errore sciocco”.

Ora l’Hellas 2000 si prepara per la sfida che vale la vetta della classifica, in casa contro il Dual MGR W.

Classifica seconda divisione maschile giovane

  1. Hellas 2000 12
  2. Dual MGR W 12
  3. S. Tregnago 5
  4. Dual MGR C 4
  5. Grafic Art Castelmassa 3
  6. Dual MGR G 3
  7. Pallavolo Legnago 3
  8. Valdalpone Volley 0

Vi aspettiamo in campo a tifare Hellas 2000 e la pallavolo a Verona.

Per ogni informazione sulle prossime partite consulta il sito alla pagina giovanile.