Prima Divisione: Hellas 2000 – Veronamania

Apr 1, 2023

Eccezionale prestazione dei nostri ragazzi, in casa contro il Veronamania. Un match attesissimo, che non a caso ha riempito di tifosi la palestra di Palazzina.

I convocati della gara erano:

Palleggiatori: Lucchi

Schiacciatori: Pimazzoni, Morelato, Dossi, Ambrosi

Centrali: Contò, Bussola, Bonfante, Massella

Opposti: Gecchele, Biondani

Liberi: Guarnieri, Bissoli

È un avvio di gara piuttosto complicato per l’Hellas 2000, che deve prendere le misure contro una squadra che sulla carta (ma solo su quella) pareva superiore. Ad ogni modo, per il primo set lo stacco nel punteggio è troppo ampio da colmarlo sul finale, e finisce 18 a 25 per gli ospiti.

È tutta un’altra storia nel secondo set, e quelli a venire. L’Hellas 2000 scende in campo con grinta, forza e determinazione, con la voglia di portare a casa la partita. Funziona tutto alla perfezione: si lotta su ogni pallone, si cerca di non far cadere nulla nel proprio campo, ma di chiudere la palla nell’altro. L’Hellas poi mette il turbo e stacca gli ospiti, chiudendo il set per un umiliante 25 a 16.

Si infiamma ora l’Hellas 2000, entusiasmo alle stelle per il terzo set. Inermi gli avversari, incapaci di reagire ad un gioco pressoché impeccabile della squadra biancoblu. Generosa la squadra di Zanetti, a concedere qualche punto alla squadra ospite, con qualche sbavatura, ma che poi è comunque costretta ad arrendersi nuovamente, sul punteggio di 25 a 16. Punteggio che conta, quello dei set, ribaltato: ora è 2 a 1 Hellas 2000.

Il quarto set inizia in maniera piuttosto equilibrata. Sembra che la squadra ospite abbia cercato la calma per poter affrontare questo set decisivo, e per provare a pareggiare il conteggio dei set. Parità piuttosto illusoria però, poiché non passa molto tempo prima che l’Hellas riprenda il sopravvento e le redini del match. Finisce 25 a 17 in favore della nostra squadra biancoblu, 3 a 1 il conto dei set, e altri 3 punti portati a casa. Escono a testa bassa gli avversari, può invece festeggiare l’Hellas 2000 per una prestazione clamorosa, e per un altro passo importante in ottica salvezza.

Ancora una volta l’Hellas colpisce, che ora può vantare il successo contro tutte le prime classificate ( Tregnago, Dual Caselle, Veronamania). Questa partita aveva un valore aggiunto, tutti sapevano che valeva qualcosa di più. Bravissimi i giocatori, tutti quanti: chi ha giocato e chi non, tutti hanno dato un contributo importante. Non si può non fare una menzione d’onore ad un caloroso pubblico come quello presente alla partita, che ha spinto i suoi ragazzi dall’inizio alla fine.

La squadra ha del potenziale, e può regalarsi e regalarci ancora tante soddisfazioni. L’obiettivo dell’anno da neopromossa era quello della salvezza, che adesso pare a portata di mano, ma sicuramente l’Hellas 2000 sta mostrando d’essere dotata di grande caratura, e chissà che il prossimo anno non potrà puntare a qualcosa di più.