Prima Divisione: le ultime tre gare

Nov 22, 2022

Bilancio negativo, se possiamo dire, quello delle ultime tre gare dell’Hellas 2000. Forse dovuto anche ai diversi malumori che ci sono stati nello spogliatoio della squadra. Due sconfitte e una sola vittoria, arrivata nell’unica gara casalinga.

Dopo aver perso in casa contro l’Holly Beach Verona, nella partita raccontata nello scorso articolo, l’Hellas si trova in trasferta contro il CUS Verona, in una gara più che all’altezza. Che non funzionasse qualcosa nella squadra si era già avvertito nella partita precedente, ma qui iniziano a vedersi i primi sintomi. Soltanto il primo set gioca bene l’Hellas 2000, che però perde prima quello ed infine la partita per 3 a 0, senza alcuna dignità.

La partita successiva, si disputa in casa dell’Hellas 2000, in classifica a quota 2, contro il Volley Quaderni, ultima a 0 punti. Una gara decisiva, soprattutto per la nostra squadra biancoblù il cui obbligo era portare a casa i tre punti, per risollevare il morale e per dimostrare di essere all’altezza della Prima Divisione. Seppur pressochè senza alcuna guida tecnica, l’Hellas riesce nell’intento e vince, senza grandi problemi, 3 a 1, portandosi a +5 in campionato. Al termine della partita però, arriva la notizia in via ufficiosa delle dimissioni di Mister Roncari, che verranno ufficializzate due giorni più tardi, qualche ora prima della partita in casa della capolista: Dual Caselle – Hellas 2000.

La guida tecnica della prima squadra è affidata temporaneamente al Mister Matteo Zanetti, che dirige l’Hellas 2000 per l’ultima partita disputata. Il risultato finale è 3 a 0, per i padroni di casa, ma si dimostra beffardo per il gioco che ha mostrato l’Hellas 2000. Una tranquillità, un entusiasmo e un gioco che non si vedevano da tempo, che purtroppo per le assenze e per la superiorità sulla carta degli avversari, non ci regalano il risultato sperato. Mister Zanetti ha parlato in merito alla gara, dichiarando “Sono dei bravi ragazzi, hanno fatto bene. Mi hanno fatto emozionare! I genitori erano entusiasti. Mi piacerebbe allenarli, ma ora come ora non posso.”.

Cinque partite disputate, e 5 punti in classifica. Non è il risultato sperato, ma il campionato è ancora molto lungo, e in ciascuna di queste partite la squadra ha mostrato tenacia e carattere, che la possono portare nelle posizioni nobili della classifica.

La prossima partita è tra poco meno di due settimane, e ora l’Hellas può riposare. La squadra è momentaneamente sprovvista di allenatore, ma la società si sta muovendo per trovarne uno prima della ripresa degli allenamenti, questo giovedì.